COME FUNZIONANO CESSIONI ED ACQUISTI INTRACOMUNITARI NEL REGIME FORFETTARIO

COME FUNZIONANO CESSIONI ED ACQUISTI INTRACOMUNITARI NEL REGIME FORFETTARIO

Cessioni di beni interne alla comunità europea (Cessioni di beni verso l’unione europea) In tal caso le regole per i contribuenti che aderiscono al nuovo regime forfettario sono le seguenti:  a) i contribuenti in regime forfettario non effettuano mai cessioni di beni intracomunitarie.  b) Qualora il contribuente effettua una cessione di un bene verso un soggetto passivo iva comunitario […]

I DUE REGIMI AGEVOLATI PER I NON ADDETTI AI LAVORI

I DUE REGIMI AGEVOLATI PER I NON ADDETTI AI LAVORI

Come prima cosa va detto che il regime agevolato è così chiamato perché, rispetto a quello ordinario, oltre a prevedere una tassazione fissa e non a scaglioni progressivi, presenta anche semplificazioni contabili e fiscali: solo per capirsi in entrambi i casi non si paga né l’Iva né l’Irap. Al momento i regimi agevolato a cui si […]

CONTRIBUENTI FORFETTARI E RITENUTA DI ACCONTO

CONTRIBUENTI FORFETTARI E RITENUTA DI ACCONTO

I contribuenti forfettari non assumono la qualifica di sostituti d’imposta. Dal momento che nel regime forfetario è possibile assumere collaboratori, sebbene entro il plafond annuale di 5.000 euro, si è posto il problema dell’applicazione, versamento e dichiarazione della ritenuta operata sui redditi corrisposti ai collaboratori. In questo caso la norma prevede l’esclusione dall’applicazione della ritenuta […]

COSA FARE QUANDO IL PROFESSIONISTA NON RICEVE LA CERTIFICAZIONE UNICA

COSA FARE QUANDO IL PROFESSIONISTA NON RICEVE LA CERTIFICAZIONE UNICA

La Certificazione Unica ha l’obiettivo di consentire al soggetto sostituito di poter detrarre la ritenuta subita nella determinazione dell’imposta dovuta, in sede di dichiarazione dei redditi. Per questo motivo, la stessa deve essere rilasciata dal sostituto d’imposta a prescindere dall’effettivo versamento, da parte di quest’ultimo, delle somme a titolo di ritenuta. In caso di controllo della posizione reddituale del sostituito, l’Agenzia delle entrate, […]

PARTECIPAZIONI IN SOCIETA’ E REGIME DEI MINIMI

PARTECIPAZIONI IN SOCIETA’ E REGIME DEI MINIMI

Il contribuente che nello stesso periodo d’imposta esercita un’attività individuale d’impresa o di lavoro autonomo e contemporaneamente partecipa a una società di persone o a un’associazione non può usufruire del regime dei minimi anche se nel corso dell’anno dismette la propria partecipazione. Questo per evitare che redditi prodotti nello stesso periodo, dallo stesso soggetto appartenenti alla […]

REGIME FORFETTARIO:  VALORE BENI STRUMENTALI DIFFERENZE CON IL REGIME DEI MINIMI

REGIME FORFETTARIO: VALORE BENI STRUMENTALI DIFFERENZE CON IL REGIME DEI MINIMI

Uno dei requisiti per accedere al nuovo regime forfettario , introdotto dalla Legge di Stabilità 2015, è rappresentato dal valore dei beni strumentali che, alla data di chiusura dell’esercizio, non deve superare la soglia di 20.000 euro. Analizziamo dunque come deve essere determinato il valore di tali beni ai fini della verifica della soglia di […]

CONFRONTO REGIME DEI MINIMI E REGIME FORFETTARIO, VALUTA IL PIU’ CONVENIENTE.

CONFRONTO REGIME DEI MINIMI E REGIME FORFETTARIO, VALUTA IL PIU’ CONVENIENTE.

Chi apre la Partita IVA entro il 31 dicembre 2015 può valutare se aderire al regime dei minimi, in vigore sino al 31 dicembre 2015, o  al regime forfettario attualmente in vigore, su Forfettari.it potete facilmente mettere a confronto regime dei minimi e forfettario. Metti a confronto regime dei minimi e forfettario All’interno del nostro sito abbiamo inserito un […]

COMMERCIANTE E DIPENDENTE  OBBLIGO DOPPI CONTRIBUTI INPS ?

COMMERCIANTE E DIPENDENTE OBBLIGO DOPPI CONTRIBUTI INPS ?

Vediamo il caso in cui un soggetto, lavoratore dipendente, che apre partita iva nel settore del commercio (quindi tralasciamo l’artigianato, l’agricoltura, il lavoro autonomo come professionista o le società, per cui vigono delle regole particolari), ed in condizioni normali sarebbe necessaria l’iscrizione in Camera di Commercio e l’iscrizione all’INPS gestione commercianti. Quando la doppia contribuzione […]

I FORFETTARI POSSONO AVERE DIPENDENTI O COLLABORATORI ?

I FORFETTARI POSSONO AVERE DIPENDENTI O COLLABORATORI ?

Si, a differenza dei contribuenti che hanno aderito al  regime dei minimi, che possono sostenere costi esclusivamente per prestazioni di lavoro occasionale, i dipendenti nel regime forfettario possono essere accettati nei seguenti limiti: le spese per prestazioni di lavoro devono essere contenute entro il limite complessivo annuo di euro 5.000 lordi. Si specifica che: concorrono al computo del limite […]