SUGGERIMENTO AD UN PROFESSIONISTA CHE DEVE APRIRE UNA PARTITA IVA A CAVALLO D’ANNO

Un professionista che in questo momento, cioè a cavallo d’anno, deve aprire partita iva, dovrà valutare
attentamente se aprire entro questo anno con il regime forfettario attuale, o con il regime dei minimi o se ha la possibilità di attendere il 1 gennaio ed aprire aderendo al nuovo regime forfettario.

I due regimi hanno una importante differenza:
– Nel regime forfettario, come dice la parola stessa, le tasse si pagano su un forfait indipendentemente dai costi che effettivamente si sostengono;
– Nel regime dei minimi, invece, le tasse si pagano sulla differenza tra quanto si incassa e quanto si spende.
Da questa prima differenza il professionista può fare già una prima valutazione, se prevede di non avere costi allora opterà per il regime forfettario altrimenti all’aumentare dei costi sarà più conveniente il regime dei minimi.
Vediamo un esempio:
– Il professionista prevede di incassare compensi per 20.000 euro, nel regime forfettario il coefficiente di redditività è del 78% , quindi la base su cui calcolare le imposte sarà pari ad euro 15.600. Dal 1 gennaio 2016 il professionista che apre per la prima volta la partita iva viene tassato su questo reddito al 5% .
Se dovesse scegliere di anticipare a dicembre l’apertura della partita iva per sfruttare l’occasione di aderire al regime dei minimi deve calcolare in modo approssimativo i costi che può sostenere annualmente; a partire da un totale di costi annui pari ad euro 4.500 ha convenienza ad anticipare l’apertura della partita iva ed aderire al regime dei minimi.
Un altro dato il professionista deve valutare molto importante, la sua età, se è giovane a maggior ragione deve anticipare l’apertura della partita iva a dicembre in quanto manterrà il regime dei minimi e quindi la tassazione del 5% non solo per i primi 5 anni ma sino al raggiungimento del 35° anno di età.
Aprendo nel 2016, con il nuovo regime forfettario, avrà la possibilità di essere tassato al 5% solo per i primi 5 anni.

Abbiamo visto l’esempio di un professionista che deve aprire partita iva a cavallo d’anno e lo abbiamo aiutato nelle scelte che dovrà prendere.

1527 Total Views 2 Views Today

Commenti